L’abbraccio dei veleni

Il monaco e veggente russo Grigorij Rasputin, assassinato nel 1916, è un personaggio inquietante che formulò nitide profezie su fatti che sarebbero dovuti accadere quasi un secolo dopo la sua morte e che realmente stiamo vivendo oggi. Fra i tanti, l’inquinamento, che lui descrive con immagini suggestive: i veleni si sarebbero stretti attorno al pianeta come l’abbraccio di un amante, l’alito della morte avrebbe soffiato nei cieli e le acque sarebbero diventate amare più del sangue putrido del serpente.

… continua…

Questo tema ti interessa? Gioca con l’app 2012 TheCrossing e continua a leggere la pergamena relativa.

Trovate l’app su iTunes Store Android Market.

La mummia di Viterbo

E’ il 1720. In una cripta sotterranea del cimitero di Viterbo (Italia) viene scoperto il corpo mummificato di un monaco con in mano alcuni fogli di pergamena. Impossibile risalire all’identità del religioso, ma la pergamena viene inviata a Papa Clemente XI°. Il profeta ha previsto le guerre Coloniali Americane tra il 1760 e il 1780 (America ardebit), la Rivoluzione Francese nel 1789, le Guerre d’Indipendenza in Italia e la seconda guerra mondiale.

… continua…

Questo tema ti interessa? Gioca con l’app 2012 TheCrossing e continua a leggere la pergamena relativa.

Trovate l’app su iTunes Store Android Market.